TUTORIAL : Consigli acquisto prima Panda 4x4 (OLD)

4 chiacchiere in compagnia e ... tutte le discussioni da bar ....

TUTORIAL : Consigli acquisto prima Panda 4x4 (OLD)

Messaggioda Pandatrebbia » mercoledì 17 febbraio 2010, 13:15

.
L' A.B.C. della Panda4x4 !!


1) Quale Panda comprare ?? - Descrizione modelli e motorizzazioni.

Panda 4x4 (Prima Serie) :
La prima serie si riconosce immediatamente dalla serie successiva per il millerighe
sulla parte bassa della vettura e le portiere con il piccolo vetro deflettore.

3.jpg

Modello : 141
Soprannome sul forum : "Nonnina"
Motore A112B1054
965 cc - 48 cv -
Ad aste e bilancieri, derivato da quello della Autobianchi A112.
Prodotta da Giugno 1983 fino a dicembre 1985.

I componenti specifici fondamentali, rispetto alla panda normale (2x4) ,
sono il cambio con giunto e uscita per l'albero, l'albero di trasmissione
e il ponte posteriore a balestre.
Questi componenti sono rimasti sostanzialmente invariati fino al 2003.


Panda 4x4 (Seconda Serie - "Panda Supernova" ) :

1.jpg

Modello : 141A
Soprannome sul forum : "OLD"
Prodotta dal 1986 fino al 2003

Motore : FIRE, in diverse versioni e cilindrate

Dal 1986 al 1992 :
FIRE 1.000 a Carburatore
999 cc - 50 cv

Dal 1993 al 2000 :
FIRE 1.100 S.P.I. (Euro 1 - Euro2 - secondo l'anno)
1.108 cc - 54 cv

2 versioni differenti :
- Monoiniettore e spinterogeno Bosch (molte persone hanno riscontrato problemi con questa configurazione)
- Monoiniettore e 2 bobine d'accensione Magneti Marelli (affidabile e robusta)

Dal 2001 al 2003 :
FIRE 1.100 M.P.I. (Euro 3)
1.108 cc - 54 cv
(si riconosce per la presenza dello sportellino per il bocchettone della benzina)


Normative antinquinamento :

I motori benzina prodotti prima del 1993 sono Euro 0.
Sono Euro 1 tutti i veicoli a benzina immatricolati dopo il 1º gennaio 1993.
Sono Euro 2 tutti i veicoli a benzina immatricolati dopo il 1º gennaio 1997.
Sono Euro 3 tutti i veicoli a benzina immatricolati dopo il 1º gennaio 2001.



2) Cosa controllo ??? - Descrizione controlli prima dell' acquisto : ruggine, trasmissione, ecc


CONTROLLI DA EFFETUARE IN CASO DI ACQUISTO PANDA 4X4 OLD USATA

CARROZZERIA : controllare che non ci sia ruggine nella scocca, specialmente nel pianale, nei sottoporta e nei passaruota, sono i punti più colpiti dalla ruggine e anche quelli più dificili da ripristinare. La ruggine nelle portiere nel cofano e sul portellone è facile da sistemare, basta sostituire il pezzo interessato dalla ruggine. Altro punto debole della scocca sono i montanti anteriori (gli attacchi degli ammortizzatori anteriori), su alcuni modelli tendono a crepare se messi a dura prova su sterrati, e sistemarli è un po' difficoltoso.

MOTORE : a prescindere dalle differenti motorizzazioni, cilindrate e chilometraggio, i motori della panda 4x4 hanno bisogno di poca manutenzione e le rotture o problemi sono quasi assenti. Le motorizzazioni FIRE hanno l'unico punto debole nella guarnizione della testa che spesso inizia a perdere, molto spesso perché l'impianto di raffreddamento e in particolare la valvola termostatica si blocca, e il surriscaldamento del motore porta a questa perdita. Rifare la guarnizione testa nel motore FIRE non comporta una spesa elevata ed è molto semplice.
Altro difetto, ma non un problema, è il consumo di olio, specie se il motore ha chilometraggio elevato,ma questo non comporta cali di potenza o rotture, basta tener controllato il livello dell'olio motore.

CAMBIO : i problemi del cambio sono l'usura precoce dei cuscinetti, dovuto ai rapporti più corti della panda 4x4 che fanno girare l'albero secondario a velocita più elevate rispetto alle altre panda, questo problema si riscontra a chilometraggi elevati e si riconosce con una rumorosità del cambio (rumore di rotolamento che aumenta con l'aumentare della velocità).
Altro difetto del cambio è l'usura del sincronizzatore della terza marcia, quest'usura comporta un'inserimento difficoltoso della terza marcia con eventuali "grattate".Sincronizzatore e cuscinetti non hanno un costo elevato, il costo elevato nel rifacimento di un cambio è dovuto spesso alla mano d'opera, infatti smontare e rimontare il cambio richiede molto tempo.

TRASMISSIONE : non ha difetti, ma solo problemi di usura delle parti in movimento, giunti crociere e supporti,quest'usura si avverte con rumorosità e vibrazioni dell'albero di trasmissione. Crociere e giunti si sostituiscono con poca spesa, mentre i supporti sono un po' cari, ma 150.000-200.000 km li fanno tranquillamente.
Altro particolare soggetto ad usura sono i cuscinetto ruota, specie se si effettuano parecchi guadi, non hanno una perfetta tenuta stagna e le infiltrazioni di acqua li fanno arruginire e rovinare e diventano molto rumorosi, (rumore di rotolamento che aumenta con la velocità e specialmente affrontando le curve). La sostituzione è semplice,ma i ricambi sono abbastanza costosi.

.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Pandatrebbia
PandaMaster
 
Messaggi: 19909
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 15:26
Località: Pavia, Valtrebbia appena posso!

TUTORIAL : Consigli acquisto prima Panda 4x4 (OLD)

Messaggioda Menny8 » sabato 11 giugno 2016, 20:36

Salve cari appassionati della mitica Panda 4x4
Anche io, come tutti voi, sono un appassionato di quest'auto fantastica, vorrei poter dire che sono un neofita, ma purtroppo non è ancora così, infatti non posseggo ANCORA la mia Panda 4x4! ed il motivo principale per cui vi scrivo è proprio questo. Sono in crisi! ho finalmente raggiunto una una buona somma di denaro per acquistare una macchina in buono stato (risparmiando e facendo lavori saltuari, in quanto sono ancora uno studente), ma purtroppo ogniqualvolta inizio le ricerche per la mia futura vettura mi perdo nei meandri di "prima serie" "trekking" "sisley" motore fire, a iniezione, optional, auto modificate e "impupazzate" (come si dice dalle mie parti) e via dicendo, arrivando a un senso di avvilimento e non concludendo niente. Quindi sono giunto alla conclusione che mi servirebbe una mano da chi è sicuramente più esperto di me; e chi meglio di qualcuno che già conosce bene queste auto e ne ha possedute sicuramente almeno una può aiutarmi?

Vi ringrazio in anticipo per qualsiasi consiglio e qualsiasi "perla di saggezza" mi concederete, di seguito, per chi non si annoia troppo di leggere vi scrivo un po' quello che cerco da quest’auto e i motivi di incertezza tra un modello e l'altro:

mi sono approcciato a questi "tipi" di auto (le 4x4 in generale per intenderci) perchè nei miei viaggi, sia in patria che all'estero, ho sempre sentito la mancanza di una vettura che mi desse la sensazione, e quindi la possibilità, di percorrere qualsiasi sentiero, superare situazioni e condizioni avverse e poter raggiungere qualsiasi posto. Purtroppo essendo un "Cittadino", e, sopratutto, non potendo permettermi chissà quale cifra (visto che studio ancora) per acquistare un grosso fuoristrada (che nella vita in città e di tutti giorni sarebbe più una maledizione che altro, senza poi contare cilindrate grandi e consumi elevati) ho iniziato a cercare delle vetture che unissero i lati positivi dei fuoristrada e delle auto "cittadine" e credo, correggetemi se sbaglio, che le Panda 4x4 in generale siano la fusione perfetta di queste caratteristiche: auto di piccole dimensioni, con cilindrate "gestibili", economiche, molto rustiche e spartane sia nella manutenzione che nelle riparazioni, ma capaci di cimentarsi con ottimi risultati in qualsiasi percorso, battendo in alcuni casi fuoristrada più grandi e pesanti.
Quindi scelta la marca e il modello ho iniziato a raccogliere informazioni e notizie su queste auto, i pro e i contro, le cose da analizzare nell'acquisto di un auto usata ecc.
Purtroppo ci sono ancora delle domande e delle perplessità a cui non trovo risposta:

- la cosa che più mi mette in difficoltà è la scelta tra tutti i vari modelli e le edizioni uscite nei vari anni: ci sono delle differenze sostanziali o davvero importanti di cui tener conto tra tutti i modelli e le edizioni speciali in produzione dal 1983 al 2003? (per intenderci panda prima serie 4x4, sisley, trekking, climbing, country club ecc.) magari cose come problemi o difetti di produzione, pro e contro dei vari tipi di motore installati, la presenza di servosterzo, vetri elettrici e optional vari ecc.

- so che nonostante la cilindrata ridotta e il peso leggero, sono macchine che consumano abbastanza carburante, e visto che la vorrei utilizzare anche per viaggi più lunghi, la prima cosa che farò o cercherò in un auto da acquistare sarà l'impianto GPL: è possibile mettere serbatoi che non sacrifichino lo spazio interno dell' auto, come il bagagliaio? c'è qualche controindicazione nell'istallare il GPL su queste auto? è vero che perdono di potenza?

- non è una cosa che mi interesserebbe da subito, ma ho sentito della possibilità di montare sui modelli più vecchi di Panda, motori Fire di cilindrate maggiori come quelli delle FIAT Uno, per migliorare ancora il rapporto peso dell'auto/cilindrata. Che mi sapete dire a riguardo?

- ho visto che su queste auto si possono eseguire molte modifiche e "aggiusti" per aumentarne ancora di più la capacità di affrontare terreni e percorsi impervi; senza arrivare a situazioni estreme o "ridicole", quali sono i lavori da fare, o che si potrebbero fare? e quali i costi? (se avete avuto esperienze dirette). Ci sono dei vincoli legati al modello? non sono cose che vorrei/potrei affrontare da subito, ma vorrei una macchina che in un futuro possa essere migliorata per determinate situazioni.

- Un altra cosa che ho letto è che tutti i modelli di Panda 4x4 hanno la possibilità di passare dal 4x4 alla trazione anteriore, ma solo alcuni sono in grado di liberare completamente i mozzi posteriori e quindi di ridurre in consumi di carburante e anche delle parti meccaniche coinvolte, che altrimenti girerebbero a vuoto. questa cosa si risolve con dei Kit universali che rendono possibile questa "azione" su qualsiasi modello di 4x4. Avete qualche esperienza diretta, consiglio o suggerimento, se ne vale la pena di effettuare questa modifica?

- uno dei tanti motivi che mi hanno portato verso queste auto, è che alcune di queste rientrano tra i veicoli storici o d’epoca, che per uno studente come me non è una cosa da sottovalutare, visto che le assicurazione e la tassa di possesso sono la vera spesa per possedere un auto. Purtroppo so che da poco sono cambiate le leggi. Qualcuno mi sa illuminare anche su questo tipo di argomento?

- Avete dei consigli su cosa andare ad analizzare in un auto usata per non trovarsi con un "bidone" tra le mani? so che l'integrità della carrozzeria è tra le prime cose da controllare, che nella parte inferiore della auto bisogna cercare eventuali punti di ruggine e buchi, ma anche negli sportelli e nei punti di ancoraggio delle parti meccaniche come gli ammortizzatori. oltre a questo cos'altro bisogna controllare con attenzione? (qualsiasi consiglio e ben accetto)

Vi ringrazio ancora in anticipo per la pazienza e per l'eventuale disponibilità nel darmi le risposte che cerco.
Un saluto !! :-BD :-BD
Menny8
 
Messaggi: 1
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 20:10

Re: IN CERCA DI CONSIGLI

Messaggioda Augusto » domenica 12 giugno 2016, 8:43

Rispondo a Menny8 quotando le varie parti del suo messaggio (il verde è il suo messaggio originale).

"Salve cari appassionati della mitica Panda 4x4
Anche io, come tutti voi, sono un appassionato di quest'auto fantastica, vorrei poter dire che sono un neofita, ma purtroppo non è ancora così, infatti non posseggo ANCORA la mia Panda 4x4.............."


Complimenti per essere entrato nel 'mondo panda', la scelta dipende dall'uso e dai gusti: essenziali e spartani i primi modelli a carburatore richiedono una logica di guida e manutenzione pionieristica, diversa dai successivi modelli
a iniezione monoiniettore (SPI) oppure 4 iniettori (MPI) , che sono più evoluti ma allo stesso tempo delicati.


"Vi ringrazio in anticipo per qualsiasi consiglio e qualsiasi "perla di saggezza" mi concederete, di seguito, per chi non si annoia troppo di leggere vi scrivo un po' quello che cerco da quest’auto e i motivi di incertezza tra un modello e l'altro:

- la cosa che più mi mette in difficoltà è la scelta tra tutti i vari modelli usciti nei vari anni :
ci sono delle differenze sostanziali di cui tener conto tra tutti i modelli in produzione dal 1980 al 2003 ??


Le differenze ci sono ma non pregiudicano l'uso sui diversi terreni, piccoli difetti sono stati superati nel tempo, il motore fire se tenuto a punto è molto affidabile nel tempo, l'iniezione essendo più delicata richiede maggior manutenzione.
Il servosterzo non è presente su nessun modello dall' 83' al 2003, gli altri accessori dipendono dai gusti, in generale la panda offre possibilità di modifica e personalizzazione molto ampia.


"- so che nonostante la cilindrata ridotta e il peso leggero, sono macchine che consumano abbastanza carburante, e visto che la vorrei utilizzare anche per viaggi più lunghi, la prima cosa che farò o cercherò in un auto da acquistare sarà l'impianto GPL: è possibile mettere serbatoi che non sacrifichino lo spazio interno dell' auto, come il bagagliaio? c'è qualche controindicazione nell'istallare il GPL su queste auto? è vero che perdono di potenza? "

Se l'istallazione viene realizzata a regola d'arte non ci sono particolari controindicazioni, si perde un minimo di potenza a fronte di un congruo risparmio e miglior livello di emissioni nocive. Poi è possibile personalizzare l'ubicazione del serbatoio, in alcune regioni è ancora possibile omologarlo sotto il pianale del bagagliaio posteriore. Per ottenere bassi consumi occorre mantenere il motore in ordine ed eventualmente allungare i rapporti, istallare i mozzi a ruota libera posteriori ecc...

"- non è una cosa che mi interesserebbe da subito, ma ho sentito della possibilità di montare sui modelli più vecchi di Panda, motori Fire di cilindrate maggiori come quelli delle FIAT Uno, per migliorare ancora il rapporto peso dell'auto/cilindrata. Che mi sapete dire a riguardo?"

L'impiego del motore Fire 1.2 8 valvole 60 - 75 CV di estrazione punto lancia Y è una modifica molto praticata su questo forum,
anche se comporta dei rischi di circolazione su strada.



"- ho visto che su queste auto si possono eseguire molte modifiche e "aggiusti" per aumentarne ancora di più la capacità di affrontare terreni e percorsi impervi; senza arrivare a situazioni estreme o "ridicole", quali sono i lavori da fare, o che si potrebbero fare?"

Praticare un buon rialzo non estremo utilizzando pneumatici tassellati adeguati.

" e quali i costi? (se avete avuto esperienze dirette) "

qualche centinaia di Euro e anche meno con il fai da te.

"Ci sono dei vincoli legati al modello ?"

Direi di no, anche se gli ultimi modelli tollerano meno i rialzi estremi.

"Non sono cose che vorrei / potrei affrontare da subito, ma vorrei una macchina che
in un futuro possa essere migliorata per determinate situazioni. "


Questo è sempre possibile su tutti i modelli panda 83' - 03'.

"- Un altra cosa : tutti i modelli di Panda 4x4 hanno la possibilità di passare dal 4x4 alla trazione anteriore, ma solo alcuni sono in grado di liberare completamente i mozzi posteriori e quindi di ridurre in consumi di carburante e anche delle parti meccaniche coinvolte.
Avete qualche esperienza diretta, consiglio o suggerimento, se ne vale la pena di effettuare questa modifica ? "


Esiste il Kit Tecnosea mozzi a ruota libera anche se costa un po', oppure il ponte posteriore della Y10 4X4.

"- uno dei tanti motivi che mi hanno portato verso queste auto, è che alcune di queste rientrano tra i veicoli storici o d’epoca, che per uno studente come me non è una cosa da sottovalutare, visto che le assicurazione e la tassa di possesso sono la vera spesa per possedere un auto. Purtroppo so che da poco sono cambiate le leggi. Qualcuno mi sa illuminare anche su questo tipo di argomento? "

Considera che per ottenere l'esonero dal bollo e stipulare l'assicurazione storica il veicolo deve aver compiuto 30 anni.
Augusto cuore di Panda :x
Immagine ***"965 con tettini 85 metano" *** "1000 fire 86 GPL" *** "Sisley 91 GPL" ***
La panda non è un ripiego
Avatar utente
Augusto
Pandista Istruttore
 
Messaggi: 23371
Iscritto il: venerdì 16 maggio 2008, 20:15
Località: Rocca di Papa (Roma)

Re: IN CERCA DI CONSIGLI

Messaggioda dnebia » lunedì 20 giugno 2016, 13:43

ciao,
se vuoi prendere un modello e poi iscriverla asi, non penso che tollerano certe modifiche
(almeno dalle mie parti).
Da cosa leggo ti propongo di cercarne una delle ultime, impianto a gas sotto il pianale e sei apposto
(dalle mie parti è ancora omologabile), un rialzo non troppo esagerato e km a gogo.

ciao :D
dnebia
Pandista Foglio Rosa
 
Messaggi: 84
Iscritto il: giovedì 7 marzo 2013, 15:16
Località: ASTI

Re: IN CERCA DI CONSIGLI

Messaggioda FICHI » mercoledì 22 giugno 2016, 15:38

Concordo assolutamente con Dnebia, se si vuole "targare" ASI un'auto (o una moto)
occhio in quanto.....giustamente (fanno il lavoro che devono fare) sono piuttosto severi,
nel verificare che l'auto si assolutamente originale o sia stata restaurata
secondo "specifiche" e non alla buona.

Pensate che verificano che ci siano anche alcuni difetti, che in quanto tali sono sicuramente.....
peculiarità negative, ma che il mezzo aveva quando era in produzione / commercio
e quindi deve avere anche dopo il restauro...... ;)
Avatar utente
FICHI
Pandista Standard
 
Messaggi: 1351
Iscritto il: martedì 22 luglio 2014, 12:47
Località: Torino

Informazioni acquisto mod 141 del 93

Messaggioda Fred Summer » lunedì 12 settembre 2016, 10:54

Ciao a tutti !!

Sto valutando l'acquisto di una Panda che ho visto 2 settimane fa di sfuggita a Torino,
nell'attesa di tornare dal venditore e vederla bene, mi sono fatto inviare la scansione del libretto.

Col telaio sono andato su e-Per e il risultato è :

Panda 4x4 MAQ 91
153.123.2.0 - 1100 SPI "W" USA '83 BASE (4X4)
data prod. 16/11/1992
No special version.


Credevo che la dicitura SPI "W" fosse relativa all'accensione Weber-Marelli,
ma andando sulla pagina dei ricambi relativi all'accensione ho i riferimenti dello
spinterogeno Bosch e non delle 2 bobine come speravo.
:(


Avrei preferito la versione con le 2 bobine e non quella di transizione, voi che dite, accetto consigli;
poi la valutazione definitiva sarà quando vedrò lo stato generale dell'auto, ma se già mi
date info su questa accensione mi chiarisco le idee in anticipo. :-BD

Grazie di cuore per eventuali suggerimenti.

Immaginehost immagini
Fred Summer
 
Messaggi: 3
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2016, 15:58
Località: Prov. Alessandria

Re: Informazioni acquisto mod 141 del 93

Messaggioda Charlo » lunedì 12 settembre 2016, 11:12

Visto tutte le esperienze negative che sono state registrate con il sistema BOSCH,
forse è meglio prendere la prossima! ;)
- Panda 4x4 I° Serie 1985 - la CS
- Y10 4WD i.e. 1992
- Panda 4x4 I° Serie 1984 - Nonnina Marciona

ImmagineIl ne faudrait jamais sous-estimer une Panda4x4Immagine
Avatar utente
Charlo
Pandista Istruttore
 
Messaggi: 17500
Iscritto il: giovedì 31 gennaio 2008, 19:31
Località: Bologna

Re: Informazioni acquisto mod 141 del 93

Messaggioda Fred Summer » martedì 20 settembre 2016, 10:42

Ciao a tutti, vi aggiorno :

Sebbene non l'ho ancora vista ho la conferma che il modello è :

monoiniettore Bosch con spinterogeno, quindi che faccio ???

Per 1.500€ ne vale la pena (stato ruggine da verificare) o aspetto un modello senza questa
accensione ibrida tanto malfamata ?? :-!
Fred Summer
 
Messaggi: 3
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2016, 15:58
Località: Prov. Alessandria

Re: Informazioni acquisto mod 141 del 93

Messaggioda Fred Summer » mercoledì 21 settembre 2016, 13:20

Questa non è probabilmente quelle giusta.
Diversamente non è che la sto cercando, ma aspetto che sia lei a trovare me....

Proprio perché mi piacerebbe sapere di averla anche
se poi la userei molto poco durante l'anno.......
Fred Summer
 
Messaggi: 3
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2016, 15:58
Località: Prov. Alessandria

Scelta prima Panda (old)

Messaggioda Pisse » martedì 1 novembre 2016, 13:51

Salve a tutti : :D
Sto cercando la mia prima Panda (old) 4x4 per utilizzo urbano e saltuari lavori in montagna.

Non ho esperienza nel mondo delle Panda quindi mi rivolgo a voi esperti per preziosi consigli .

Fino ad ora sono arrivato a queste conclusioni :
- ho scartato le prime serie non catalitiche per la 'minore potenza' e difficoltà di trovare mezzi in condizioni decenti ; ho anche considerato che per le Euro 0 / Euro 1 in alcune zone d'Italia cominciano ad essere soggette ai primi blocchi che potrebbero diventare con il tempo definitivi (chi lo sa .. )

-ho scartato (a malincuore) la versione Sisley ( I e II serie) in quanto a livello motore identica alle altre ma con fregi e caratteristiche degli interni tanto belli quanto cari (ed introvabili) ; inoltre ha quotazioni molto più alte di altre versioni .

- ho preso in seria considerazione due versioni : Trekking e Climbing con motorizzazione 1100 i.e. cat per vari motivi :
- ultime versioni che rispettano normative Euro 2 / Euro 3 (quindi meno a rischio 'blocchi' )

- motore Fire che seppur catalizzato offre buon tiro e buone prestazioni (perlomeno sulla carta migliori delle precedenti
Potenza max/regime 40 KW (54 CV) 5.000 giri/min
Coppia massima 88 Nm
)

- cilindrata utile per una eventuale assicurazione storica (anche se c'è da attendere qualche anno) ; ad esempio l'agenzia svizzera Helvetia non assicura autoveicoli con cilindrata inferiore ai 1000 cc
- La Climbing (ultima versione uscita in commercio prima dell'avvento della nuova Panda (149) sarebbe il massimo in quanto già fornita di serie dei mozzi liberi (utili quando l'utilizzo in OffRoad è davvero limitato e che evitano una spesa successiva di circa 500 euro..e sono omologati cosa non da poco) ma risulta molto difficile da trovare .

Fornisco altre informazioni ..
- ho deciso di non valutare modelli già forniti di impianto a gas/GPL in quanto l'esigua quantità di km che andrerebbe ad affrontare (circa due mesi di utilizzo su dodici) non vale la spesa .

- Ho deciso di valutare veicoli il più possibile vicini al modello originale senza modifiche estreme per due motivi :
1) la facilità di riportare il mezzo alle condizioni iniziali in caso di iscrizione ad un Registro Storico
2) l'assenza di fuoristrada 'estremo' che il futuro mezzo da acquistare non dovrà mai affrontare (mulattiere e strade di montagna si , ma per recarsi al lavoro e basta).

- Budget spero di rimanere sui 2500 euro max , so che di questi tempi non è facile ma la ricerca può attendere il momento giusto.

Dopo questa lunga lista di riflessioni attendo i vostri pareri circa miei eventuali errori di valutazione o altro .
Grazie in anticipo !
Pandemonio !!
Avatar utente
Pisse
Pandista Foglio Rosa
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 15:48

Re: Scelta prima Panda (old)

Messaggioda Flero » martedì 1 novembre 2016, 19:14

Io condivido le tue riflessioni e ti posso suggerire di ... farti un bel "filtro" su http://www.subito.it o http://www.autoscout24.it .
Controlla quotidianamente, quando ne trovi una papabile chiami subito, vai a vederla, la provi ed eventualmente la compri :-BD

Io ogni tanto un'occhiatina la butto a subito.it e ti posso dire che per una panda SPI dal '97 messa apparentemente bene il prezzo di mercato si aggira attorno ai 3 / 4'000 € ( altri 1'000 in più per una MPI).

Poi le eccezzioni ci sono (lascia perdere quelle sotto i 2'000 "tutto in ordine" perchè non esistono, esiste solo la truffa sugli anticipi con la postepay) ma guarderei gli annunci sui giornali locali, è più probabile.
ImmagineMotto del giorno: se gòm de fal ... fòmel !
Chièquelgiovanottoindisponenteconlapandascoppienttantechedisturbalamiapubblicaquiete?
Avatar utente
Flero
PandaMaster
 
Messaggi: 1073
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2014, 18:33
Località: Flero (BS)

Re: Scelta prima Panda (old)

Messaggioda pandamonium75 » martedì 1 novembre 2016, 19:40

Io approvo in pieno la scelta di una Climbing o Trekking 1.100 mpi , io ho una Trekking , e mi trovo molto bene !

Solo che come budget di spesa sei davvero bassino !

Credo che se ti riuscisse di trovarne una a quel prezzo , potrebbe avere o troppo km sulla schiena
o devastata di meccanica o carrozzeria !!
pandamonium75
Pandista Standard
 
Messaggi: 1394
Iscritto il: martedì 22 settembre 2015, 23:23
Località: Vercelli , Piemonte

Re: Scelta prima Panda (old)

Messaggioda Pisse » mercoledì 2 novembre 2016, 2:04

Flero ha scritto:Io condivido le tue riflessioni e ti posso suggerire di ... farti un bel "filtro" su http://www.subito.it o http://www.autoscout24.it .
Controlla quotidianamente, quando ne trovi una papabile chiami subito, vai a vederla, la provi ed eventualmente la compri :-BD

Io ogni tanto un'occhiatina la butto a subito.it e ti posso dire che per una panda SPI dal '97 messa apparentemente bene il prezzo di mercato si aggira attorno ai 3 / 4'000 € ( altri 1'000 in più per una MPI).

Poi le eccezzioni ci sono (lascia perdere quelle sotto i 2'000 "tutto in ordine" perchè non esistono, esiste solo la truffa sugli anticipi con la postepay) ma guarderei gli annunci sui giornali locali, è più probabile.


pandamonium75 ha scritto:Io approvo in pieno la scelta di una Climbing o Trekking 1.100 mpi , io ho una Trekking , e mi trovo molto bene ! Solo che come budget di spesa sei davvero bassino ! Credo che se ti riuscisse di trovarne una a quel prezzo , potrebbe avere o troppo km sulla schiena o devastata di meccanica o carrozzeria

SPI e MPI si intende Single Point e Multi point ??
Ha a che fare con il numero di iniettori giusto ??? Come si distinguono ???

Perdonate l'ignoranza ma ne so davvero poco ancora !! :D :D
Per quanto riguarda i prezzi un po' mi stupisco delle vostre quotazioni ma poi mi rendo conto di essere nel posto sbagliato per questo campo ! :D
E' ovvio che tutti voi intendete la Panda aldilà del suo valore commerciale (quotazione) perchè per voi è un oggetto di culto (come per me) ma credo che i prezzi indicati siano da 'collezionisti' e non da 'utilizzatori' .. mi spiego meglio : da circa 3 anni sono nel mondo delle Vespa dove se ne vedono di tutti i colori e qualsiasi quotazione va a farsi benedire quando a vendere è 'uno dell'ambiente' .. le vespe si trovano ancora in regalo o quasi abbandonate in qualche fienile o vecchia cantina ma se finiscono nelle 'mani sbagliate' (leggasi intermediari) magicamente il loro valore triplica se non di più ! (esempio classico della Vespa tolta di mano al vecchietto per 500 euro e poi rivenduta a 1500) ..
Questo esempio anche se non proprio attinente a quanto detto prima mette in risalto un lato abbastanza curioso ..ovvero per comprare qualcosa bisogna stare lontano dagli appassionati ! Perchè il valore dell'appassionato che vende il suo mezzo sarà senz'altro superiore a qualsiasi quotazione o al prezzo che metterebbe un semplice privato che vuoi per anzianità o altro non può guidare più la sua 4x4 e così decide di venderla ..
Pandemonio !!
Avatar utente
Pisse
Pandista Foglio Rosa
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 15:48

Re: Scelta prima Panda (old)

Messaggioda Flero » mercoledì 2 novembre 2016, 8:10

Pisse ha scritto: SPI e MPI si intende Single Point e Multi point ? ha a che fare con il numero di iniettori giusto?Come si distinguono? Perdonate l'ignoranza ma ne so davvero poco ancora ..

Esatto.
Le MPI le riconosci (banalmente) dalla presenza dello sportello della benzina
(tutte le altre, anche quelle più vecchie a carburatori, hanno solo il tappo a vista).

Pisse ha scritto:Per quanto riguarda i prezzi un po' mi stupisco delle vostre quotazioni ma poi mi rendo conto di essere nel posto sbagliato per questo campo ! :D


Secondo me no, il mercato in questo momento è così, se vedi molti annunci di Panda (senza vedere ribassi nelle settimane successive) vuol dire che le vendono ed il prezzo di mercato è quello.

Io ho questa mia formula:
1'000 € per poter dire "ho una panda 4x4"
+ 1'000€ per averla sana di carrozzeria
+ 1'000€ per averla sana di motore e cambio

Se costa meno i casi sono 2:
- chi la vende non ne conosce il valore
- ha qualche problema da sistemare

Pisse ha scritto:Questo esempio anche se non proprio attinente a quanto detto prima mette in risalto un lato abbastanza curioso ..ovvero per comprare qualcosa bisogna stare lontano dagli appassionati ! Perchè il valore dell'appassionato che vende il suo mezzo sarà senz'altro superiore a qualsiasi quotazione o al prezzo che metterebbe un semplice privato che vuoi per anzianità o altro non può guidare più la sua 4x4 e così decide di venderla ..


Tu però non stai parlando, secondo me, di "comprare" una panda ... tu vuoi fare il "colpaccio" ;)

Buona caccia, ma a questo punto ti suggerisco di lasciar perdere subito.it o autoscout24.it dove quando passano queste prede hai centinaia di cacciatori che sparano :D
Usa annunci sui giornali locali oppure gira i vari bar o paesini della tua zona chiedendo.

Io farei così. ;)
ImmagineMotto del giorno: se gòm de fal ... fòmel !
Chièquelgiovanottoindisponenteconlapandascoppienttantechedisturbalamiapubblicaquiete?
Avatar utente
Flero
PandaMaster
 
Messaggi: 1073
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2014, 18:33
Località: Flero (BS)

Re: Scelta prima Panda (old)

Messaggioda Pisse » mercoledì 2 novembre 2016, 13:17

Flero ha scritto:
Pisse ha scritto:SPI e MPI si intende Single Point e Multi point ? ha a che fare con il numero di iniettori giusto?Come si distinguono? Perdonate l'ignoranza ma ne so davvero poco ancora ..


Esatto. Le MPI le riconosci (banalmente) dalla presenza dello sportello della benzina
(tutte le altre, anche quelle più vecchie a carburatori, hanno solo il tappo a vista).
Pisse ha scritto:
Questo esempio anche se non proprio attinente a quanto detto prima mette in risalto un lato abbastanza curioso ..ovvero per comprare qualcosa bisogna stare lontano dagli appassionati ! Perchè il valore dell'appassionato che vende il suo mezzo sarà senz'altro superiore a qualsiasi quotazione o al prezzo che metterebbe un semplice privato che vuoi per anzianità o altro non può guidare più la sua 4x4 e così decide di venderla ..

Le versioni motorizzate con il 1100 i.e. Cat sono tutte MPI ?

Ho capito dove vedere per riconoscerle , praticamente prima tutti i modelli montavano
il classico tappo nero di plastica mentre le MPI dovrebbero avere lo sportello in tinta con la carrozzeria .

Per quanto riguarda il prezzo non voglio fare nessun colpaccio o chiederla in regalo a qualche sprovveduto
ma semplicemente pagarla per il suo valore. E' innegabile che la valutazione di un appassionato di Panda 4x4
non può essere la stessa del privato che vende la sua auto per passaggio a macchina nuova /problemi di
spazio/monetizzare etc etc....
Il primo cerca di vendere un'auto che reputa di valore , il secondo vende un'auto e basta. Tutto qui . ;) ;)
Pandemonio !!
Avatar utente
Pisse
Pandista Foglio Rosa
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2016, 15:48

Prossimo

Torna a Panda Bar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti